L’equinozio di primavera in Italia è il 20 marzo 2017 perchè?


L’equinozio di primavera in Italia è il 20 marzo 2017 perchè? Oggi inizia la primavera. Finalmente la bella stagione è arrivata. Come mai l’equinozio di primavera è il 20 marzo e il non il 21 marzo? Te lo spieghiamo in questo articolo.

L’equinozio di primavera in Italia è il 20 marzo 2017 perchè?

Durante l’equinozio, i raggi del sole sono perfettamente perpendicolari all’asse di rotazione terrestre: di conseguenza il giorno dura tanto quanto la notte.

Tuttavia, a causa di un fenomeno naturale denominato  precessione dell’asse terrestre, il primo giorno di primavera (e anche di autunno) non accade sempre nello stesso giorno. Questo succede perché la terra non ha una forma perfettamente sferica e per il fatto che entrino in gioco determinate forze gravitazionali. A causa di ciò il sole, ogni anno, si trova allo zenit (il punto in cui è perfettamente perpendicolare alla terra) con 20 minuti di anticipo rispetto agli anni precedenti.

Il termine deriva dal latino in cui, tradotto letteralmente, significa “notte uguale“, proprio ad indicare la stessa durata della notte e delle ore di sole.

Oggi è un giorno piuttosto importante per nazioni come il Giappone: oggi, infatti, la borsa resta chiusa per festeggiare l’avvento della primavera.

Insomma, anche se è lunedì, abbiamo almeno un motivo in più per affrontare la settimana con maggiore positività (perlomeno per quelli che non hanno allergie ai pollini).